Le bulbose nelle quattro stagioni   

FLORIANA BULBOSE   -  Monte Porzio Catone (Roma)

 

 

 

 

Home  -   Cataloghi  -  Contatti

__________________________

 

 

 

 

ESTATE  -  BULBI MISCELLANEI  pagina 4

 

 

SUMMER  - MISCELLANEOUS BULBS  page 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per ordinare le bulbose a fioritura estiva ed autunnale fornite in primavera è possibile consultare il Catalogo 1, raggiungibile dalla prima pagina del sito www.forianabulbose.com.

 

Il genere Lilium occupa un posto importantissimo tra le bulbose a fioritura estiva. Tutti i gigli sono originari dell'emisfero boreale e sono in coltivazione da tempi antichi. Tra le numerose specie ci sono quelle a coltivazione facile, provenienti da climi simili a quelli riscontrabili nei giardini italiani, ma anche alcune assai difficili, perché esigono un microclima particolare. Uno di questi difficili, in verità a fioritura primaverile, è il famoso giglio a turbante turco, Lilium martagon. Frequentemente si hanno forti delusioni con questo gioiello nativo dalle montagne, mentre basterebbe scegliere gigli di forma simile e facili come L. tigrinum, pumilum, henryi ecc. per poter assicurarsi un pieno successo anche quando è necessario coltivarli in vaso nelle condizioni climatiche tipicamente mediterranee.

Numerosissimi sono gli ibridi detti asiatici, orientali, a tromba e del gruppo tigrinum. Ma non molti vengono coltivati nei giardini italiani. Viene quasi il dubbio che il fatto che molte varietà vengano coltivate per la produzione di fiori recisi abbia fatto disamorare i giardinieri. E' già successo con i gladioli. Se questo fosse vero, confermerebbe una grave incapacità di guardare e ammirare i fiori senza seguire solo delle mode o usanze. Un esempio triste di tale comportamento è legato ai crisantemi. Queste favolose piante ornamentali, che certo non sono delle bulbose, vengono in Italia frequentemente escluse dai giardini e dai vasi da balcone o terrazzo, perché legati alla commemorazione dei defunti. 

Qui di seguito vengono mostrate alcune specie del genere Lilium di facile coltivazione, seguite da immagini di ibridi selezionati non solo per la loro bellezza, ma proprio per il fatto di non creare problemi al giardiniere dilettante.

Più informazioni, anche sulla classifica dei veri gigli, si trovano nella seconda parte del libro on-line "Il Sentiero Verde dei Bulbi" nel sito www.floriana.ws.

 

          

Dai Paesi caldi provengono le calle colorate. Sia le specie che le varietà, con il nome corretto del genere Zantedeschia. Esse non sopportano temperature basse, esigono abbondanti apporti di acqua e vengono pertanto coltivate generalmente in vasi. Ogni anno si arricchisce la selezione di queste piante molto belle di nuove varietà con colori sempre più inaspettati.

 

 

BACK                           HOME

                                                          

                                         NEXT